RBP Web Radio Podcast

Crea la tua web radio o il tuo podcast partendo da zero

Inserire la propria web radio negli aggregatori e portali di web radio

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Ciao a tutti,

allora….. avete creato la vostra web radio? Bene, ne sono lieto. Adesso, però, è necessario farsi conoscere in giro per acquisire ascoltatori, altrimenti che senso avrebbe fare una radio?

Tra le tante azioni necessarie per promuovere la propria web radio, oggi vi parlerò dell’inserimento della vostra web radio nei cosiddetti aggregatori o portali di web radio.

Così come Google è un motore di ricerca per i siti web, allo stesso modo gli aggregatori di web radio sono una sorta di motore di ricerca per le web radio, solo che invece di aprire le pagina dei siti, aprono il flusso audio delle radio e permettono di ascoltarle.

La maggior parte degli aggregatori di web radio ha un sito internet con l’elenco di tutte le radio inserite, oltre che delle app specifiche per l’ascolto da smartphone, tablet, iPhone, iPad, Smart TV, XBox One, autoradio e altri dispositivi.

Essere presenti sugli aggregatori è fondamentale per farsi trovare dagli ascoltatori, anche perchè molti preferiscono avere una sola app per ascoltare tutte le radio, piuttosto che scaricare le singole app di ciascuna radio. Immaginatevi di voler ascoltare anche solo 20 radio, dovreste scaricare 20 app e intasereste in poco tempo il desktop del vostro smartphone. In più, sarebbe molto complicato dover ogni volta chiudere una app e aprirne un’altra se volete cambiare stazione.

Invece scaricate un aggregatore e, con una sola app, zac, vi ascoltate quello che volete.

Armatevi di un po’ di pazienza, perchè l’inserimento della web radio in elenco va fatto manualmente, aggregatore per aggregatore. Questi sono i dati da tenere sotto mano, in quanto solitamente sono richiesti per l’inserimento:

  • Nome della web radio
  • Slogan
  • Descrizione
  • Città e Nazione
  • Genere/i della web radio
  • Indirizzo del sito web
  • Indirizzo/i e formato/i dello streaming audio
  • Logo della web radio

Nella maggior parte dei casi l’inserimento è GRATUITO. Alcuni aggregatori richiedono di inserire un banner o link nel proprio sito internet, per una maggiore visibilità reciproca.

Con una donazione minima di 5 Euro, vi posso inviare la lista che ho preparato per voi con gli indirizzi di inserimento nei 41 più importanti aggregatori o portali di web radio del mondo.

Buon lavoro,

Roberto

Shoutcast

Icecast

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

MUSICA IN ONDA: I brani in onda sulle web radio proposte ai visitatori del sito sono rilasciati sotto licenze Creative Commons / Copyleft o di pubblico dominio. Può capitare che alcuni artisti rilasciano inizialmente sotto licenze Creative Commons e poi, quando diventano più conosciuti, passano a società di gestione dei diritti, come ad esempio la SIAE. Poichè è oggettivamente impossibile verificare giorno per giorno queste situazioni, se riscontrate brani in onda che non sono più Creative Commons, per favore segnalatemelo via mail a: webradioroberto (at) gmail.com , in modo che possa rimuoverli dalla programmazione. Grazie.

LINKS ESTERNI: I collegamenti esterni sono presenti in questo sito in quanto di possibile utilità per gli utenti. Ciò non implica, tuttavia, da parte di questo sito una verifica della completezza e correttezza delle informazioni in essi contenute.

EMBEDDING / FRAMING: per quanto riguarda l’embedding / framing di contenuti audio/video in questo sito, ci si attiene a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia UE. Il solo fatto che un’opera protetta, liberamente disponibile su un sito Internet, venga inserita in un altro sito Internet mediante un collegamento utilizzando la tecnica dell’”inclusione” (framing) non può essere qualificata come “comunicazione al pubblico” ai sensi dell’art. 3, par. 1, Direttiva 2001/29/CE dal momento che l’opera non è trasmessa ad un pubblico nuovo né comunicata secondo una modalità tecnica specifica diversa da quella della comunicazione originale (Ordinanza 21/10/2014, n. C-348/13 della Corte di Giustizia Europea – vedi anche Sentenza 13/02/2014, n. C-466/12 della Stessa).

RBP Web Radio Design by Roberto Bocchetti - C.F. BCCRRT68M07F205C © 2017 Frontier Theme