La SGR-SSR abbandonerà le FM alla fine dell’anno

La SSR, l’azienda che gestisce il servizio pubblico radiofonico e televisivo svizzero, annuncia la chiusura delle trasmissioni in FM. Chi oggi utilizza la radio per ascoltare notizie, musica, previsioni del tempo o informazioni sul traffico, lo fa in gran parte avvalendosi della tecnologia di trasmissione radiofonica digitale DAB o tramite Internet (IP). In Svizzera sono sempre meno i ricevitori FM in uso. Per questo motivo, il 31 dicembre, 2024 la SSR disattiverà le ormai obsolete antenne FM.

Circa dieci anni fa, l’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), le radio private e la SSR hanno iniziato a pianificare in stretta collaborazione la migrazione dalle onde medie FM al DAB+. Le previsioni di allora, secondo cui il DAB+ sarebbe diventato il nuovo standard radiofonico, sono state confermate: la percentuale di chi tuttora utilizza esclusivamente le FM continua ad attestarsi a meno del 10%. Dal 2020 le emittenti radio non sono più obbligate a diffondere i loro programmi con questa tecnologia, e mantenere in funzione tre tecnologie di trasmissione in parallelo è costoso. Il Consiglio d’amministrazione della SSR ha pertanto deciso di cessare la diffusione dei programmi radiofonici di RSI, RTS, SRF e RTR tramite le ormai obsolete antenne FM a partire dal 31 dicembre 2024.

Investire nuove risorse nella tecnologia FM non sarebbe una scelta oculata alla luce dei benefici che ne potrebbero derivare.

Per la SSR, la manutenzione e il rinnovo dei trasmettitori FM sono dispendiosi e tali costi sarebbero sproporzionati rispetto ai relativi vantaggi. Considerando la difficile situazione finanziaria della SSR, dovuta al calo degli introiti pubblicitari e all’inflazione, non sono più giustificabili ulteriori investimenti in una tecnologia di trasmissione obsoleta. Il DAB+ e Internet (IP) rappresentano due opzioni per la ricezione digitale che offrono una migliore qualità del suono e una più vasta selezione di programmi. Inoltre, sono più efficienti dal punto di vista energetico e dei costi e forniscono informazioni aggiuntive sotto forma di testo e immagini.

Per ricevere il DAB+, è necessario avere un dispositivo idoneo o un adattatore. Tutti gli apparecchi di ricezione radiofonica, inclusi quelli delle auto nuove, da diversi anni ormai sono dotati di una tecnologia digitale. Inoltre, entro la fine dell’anno, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) implementerà le installazioni per incrementare la ricezione della radio digitale in tutte le gallerie della rete delle strade nazionali, disattivando al contempo le antenne FM.

Per facilitare il passaggio al DAB+ alle ascoltatrici e agli ascoltatori interessati, è prevista una campagna di comunicazione in autunno.

Ufficio stampa SSR
Nik Leuenberger
0581362121
medienstelle@srgssr.ch

Alcuni contenuti del mio sito sono riservati agli abbonati. Una donazione di 29,90 Euro una tantum permetterà a te di avere accesso a tutti i contenuti del sito per sempre e aiuterà me ad avere i soldi per continuare la divulgazione della web radio in Italia. Grazie.

Lascia un commento