Categorie
Creare una web radio

I vantaggi dei nuovi pannelli di controllo per Icecast Media CP ed EverestCast, con streaming nativo SSL

Ciao a tutti,

in un mio precedente articolo vi ho detto di quanto fossi affezionato al pannello di controllo di CentovaCast, avendolo usato per oltre 10 anni. Ormai in pochi click ero in grado di fare tutto……

Però, il punto è proprio questo: dopo oltre 10 anni, il pannello di controllo CentovaCast è ancora uguale, non ha saputo aggiornarsi tenendo conto delle migliaia di richieste fatte nel corso del tempo dagli utilizzatori, in poche parole è un prodotto obsoleto non più al passo con i tempi.

Ecco perchè i principali fornitori di servizi di streaming stanno progressivamente abbandonando CentovaCast e sostituendolo soprattutto con due pannelli di controllo: Media CP ed Everest Cast.

Continuare ad utilizzare CentovaCast ha senso se – come me – sapete già utilizzarlo pienamente. Se, invece, dovete imparare tutto dall’inizio, allora è senz’altro meglio scegliere uno dei “nuovi” pannelli di controllo MediaCP o EverestCast per lo streaming della vostra web radio su piattaforma ICEcast.

I principali vantaggi di queste soluzioni sono:

  • indirizzo nativo di streaming SSL (https), necessario per essere inseriti in alcuni aggregatori e negli assistenti vocali
  • emittente radio online completamente gestita dal cloud, con possibilità di collegarsi da studio
  • possibilità di pianificare eventi prestabiliti in determinati giorni/orari
  • miglior separazione fra gli artisti nella rotazione generale automatica. Non usciranno mai due canzoni dello stesso artista una dopo l’altra
  • possibilità di stabilire i punti di mixaggio di ogni traccia, oltre che un punto di mixaggio generale
  • possibilità di suonare una traccia specifica ogni x canzoni oppure ogni x minuti (utile per i jingles)
  • creazione di profili DJ che possono loggarsi e condurre i loro programmi da casa
  • possibilità di geoblocking (bloccare gli accessi di determinati Paesi)
  • pagina dell’emittente con player universale

I principali vantaggi rispetto al “vecchio” pannello di controllo CentovaCast sono soprattutto tre:

  1. Indirizzo SSL nativo, che è ormai diventato necessario per iscrivere la propria radio nei principali aggregatori e assistenti vocali
  2. Miglior gestione dell’auto dj. Mentre con CentovaCast si rischia di avere due canzoni dello stesso artista una dopo l’altra, questo non succede con i pannelli di controllo Media CP ed EverestCast. Inoltre, si possono settare i punti di mixaggio per ogni traccia! E’ un lavoro un po’ lungo, ma alla fine vi permetterà di ottenere una radio online da vero Pro, completamente automatizzata e gestita interamente da cloud.
  3. Geoblocking, ovvero la possibilità di bloccare gli ascolti da determinati Paesi (utile nel caso si disponga di licenze limitate ad alcuni Paesi)

Per entrambi i pannelli di controllo (Media CP ed EverestCast), l’upload delle tracce sul server può avvenire direttamente dal pannello di controllo, oppure attraverso un programma FTP, come ad esempio il ben noto Filezilla. Potete scaricarlo da qui.

Esiste poi un altro pannello di controllo relativamente nuovo, sto parlando di Azura Cast – adoro il loro logo dell’unicorno azzurro –  ma che al momento è in fase beta, quindi ancora un po’ prematuro da utilizzare. Comunque potete farvi un’idea del pannello di controllo AzuraCast per streaming ICEcast da questo link, dove troverete anche una versione demo live per prendere confidenza col prodotto.

La mascotte di AzuraCast , creata dall'artista digitale Tyson Tan
La mascotte di AzuraCast , creata dall’artista digitale Tyson Tan