RBP Web Radio Podcast

Crea la tua web radio o il tuo podcast partendo da zero

E’ il momento degli smart speakers?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Ciao a tutti,

è il momento degli Smart Speakers? Ho messo volutamente un punto di domanda all’inizio di questo articolo, per fare il punto della situazione.

Qualche giorno fa è sbarcata in Italia Alexa, l’assistente vocale di Amazon, portando con sè i prodotti Amazon Echo, che sono dei veri e propri assistenti che possono fare un sacco di cose: accendere le luci in casa, comunicare l’orario dei treni o le previsioni del tempo, fino al suonare la propria musica preferita.

Stesso discorso per gli Smart Speakers del rivale Google, che utilizzano l’assistente vocale della società di Mountain View (OK Google), già presenti da qualche tempo nel nostro Paese.

La possibilità di suonare la propria musica preferita, o meglio ancora la propria radio preferita, è quella che interessa più da vicino i proprietari di una web radio (Ok Google, suona Radio Roberto).

E qui ritorniamo al mio punto di domanda iniziale.

Vale la pena investire dei soldi per essere presenti su Alexa (Amazon Echo) o sugli Smart Speakers di Google?

E’ chiaro che ognuno di voi dovrà fare le proprie valutazioni, è chiaro però che – se gli assistenti vocali in Italia avranno lo stesso trend di crescita che hanno avuto negli Stati Uniti – prima o poi dovremo tenere in conto anche questa possibilità, per far conoscere e far crescere la nostra web radio.

Per il momento, personalmente, aspetto un attimo, visto che le spese sono già tante e il ritorno incerto.

Roberto

 

Uno Smart Speaker Amazon Echo

Uno Smart Speaker Amazon Echo

 

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

MUSICA IN ONDA: I brani in onda sulle web radio proposte ai visitatori del sito sono rilasciati sotto licenze Creative Commons / Copyleft o di pubblico dominio. Può capitare che alcuni artisti rilasciano inizialmente sotto licenze Creative Commons e poi, quando diventano più conosciuti, passano a società di gestione dei diritti, come ad esempio la SIAE. Poichè è oggettivamente impossibile verificare giorno per giorno queste situazioni, se riscontrate brani in onda che non sono più Creative Commons, per favore segnalatemelo via mail a: webradioroberto (at) gmail.com , in modo che possa rimuoverli dalla programmazione. Grazie.

LINKS ESTERNI: I collegamenti esterni sono presenti in questo sito in quanto di possibile utilità per gli utenti. Ciò non implica, tuttavia, da parte di questo sito una verifica della completezza e correttezza delle informazioni in essi contenute.

EMBEDDING / FRAMING: per quanto riguarda l’embedding / framing di contenuti audio/video in questo sito, ci si attiene a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia UE. Il solo fatto che un’opera protetta, liberamente disponibile su un sito Internet, venga inserita in un altro sito Internet mediante un collegamento utilizzando la tecnica dell’”inclusione” (framing) non può essere qualificata come “comunicazione al pubblico” ai sensi dell’art. 3, par. 1, Direttiva 2001/29/CE dal momento che l’opera non è trasmessa ad un pubblico nuovo né comunicata secondo una modalità tecnica specifica diversa da quella della comunicazione originale (Ordinanza 21/10/2014, n. C-348/13 della Corte di Giustizia Europea – vedi anche Sentenza 13/02/2014, n. C-466/12 della Stessa).

RBP Web Radio Design by Roberto Bocchetti - C.F. BCCRRT68M07F205C © 2017 Frontier Theme