Oltre 450 mila ascoltatori unici e quasi 2 milioni di ore di ascolto nel 2019 per Milano Lounge

Il 2019 è stato un anno fantastico per Milano Lounge, l’emittente online di musica chillout, lounge, deep house ed elettronica, in onda 24 ore su 24 da Milano.

Milano Lounge ha superato i 450 mila ascoltatori unici, per un totale di quasi 2 milioni di ore di ascolto (TLH Total Listening Hours), confermandosi una delle radio di riferimento nel panorama nazionale ed internazionale.

Molto soddisfatto Roberto BocchettiStation Manager ed editore di Milano Lounge, che si dichiara “felice, per i tanti commenti che ogni giorno arrivano dagli ascoltatori, che si complimentano per l’accurata selezione musicale e ci fanno capire che c’è tanta gente che apprezza quanto stiamo facendo. Il 2020 sarà un anno dove ci auguriamo di aumentare ancora gli ascoltatori, anche grazie ai nostri nuovi show in onda alle ore 18, che vedono la partecipazione di grandi DJ internazionali”.

Milano Lounge è una radio online pura, non disponibile nè in FM nè sul DAB, fruibile attraverso il sito https://www.milanolounge.net, oltre che attraverso i principali aggregatori come Tunein e Radio.it“.

Ottimi risultati per Milano Lounge nel 2019: oltre 400 mila ascoltatori unici e quasi 2 milioni di ore di ascolto (TLH)

Ottimi risultati per Milano Lounge nel 2019: oltre 400 mila ascoltatori unici e quasi 2 milioni di ore di ascolto (TLH)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedin

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

MUSICA IN ONDA: Licenza Jamendo Licensing. L'ascolto della web radio RBP Demo/Test è riservato ai privati. E' vietata la riproduzione in locali pubblici senza mia preventiva autorizzazione scritta.

LINKS ESTERNI: I collegamenti esterni sono presenti in questo sito in quanto di possibile utilità per gli utenti. Ciò non implica, tuttavia, da parte di questo sito una verifica della completezza e correttezza delle informazioni in essi contenute.

EMBEDDING / FRAMING: per quanto riguarda l’embedding / framing di contenuti audio/video in questo sito, ci si attiene a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia UE. Il solo fatto che un’opera protetta, liberamente disponibile su un sito Internet, venga inserita in un altro sito Internet mediante un collegamento utilizzando la tecnica dell’”inclusione” (framing) non può essere qualificata come “comunicazione al pubblico” ai sensi dell’art. 3, par. 1, Direttiva 2001/29/CE dal momento che l’opera non è trasmessa ad un pubblico nuovo né comunicata secondo una modalità tecnica specifica diversa da quella della comunicazione originale (Ordinanza 21/10/2014, n. C-348/13 della Corte di Giustizia Europea – vedi anche Sentenza 13/02/2014, n. C-466/12 della Stessa).