Regia automatica gratuita: Zara Radio

Ciao a tutti,

molti di voi hanno l’esigenza di trasmettere in diretta e mi hanno chiesto se ci sono delle regie automatiche che posso raccomandare.

La mia risposta è: sì, raccomando Zara Radio.

Zara Radio è una regia automatica che utilizzo dal 2009 e che ha sempre funzionato stabilmente, da Windows XP passando a Vista, poi Windows 7, 8 e adesso 10. Inoltre è gratuita, anche se esiste pure una versione a pagamento più completa, denominata Zara Studio, della quale è stata rilasciata recentemente la versione 3.

Zara Radio è facile da utilizzare e – anche se non offre tutte le funzioni della versione a pagamento – è sufficiente per chi vuole creare una web radio amatoriale o semi professionale.

Unico difetto è che il software e il manuale sono disponibili solo in lingua inglese o spagnola.

Potete scaricare Zara Radio da questo link: https://www.zarastudio.es/download.php

L’ultima versione è Zara Radio 1.6.2 Free Edition.

Buon lavoro,

Roberto

Zara Radio Regia Automatica Gratuita

Facebooktwitterredditpinterestlinkedin

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

MUSICA IN ONDA: Licenza Jamendo Licensing. L'ascolto della web radio RBP Demo/Test è riservato ai privati. E' vietata la riproduzione in locali pubblici senza mia preventiva autorizzazione scritta.

LINKS ESTERNI: I collegamenti esterni sono presenti in questo sito in quanto di possibile utilità per gli utenti. Ciò non implica, tuttavia, da parte di questo sito una verifica della completezza e correttezza delle informazioni in essi contenute.

EMBEDDING / FRAMING: per quanto riguarda l’embedding / framing di contenuti audio/video in questo sito, ci si attiene a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia UE. Il solo fatto che un’opera protetta, liberamente disponibile su un sito Internet, venga inserita in un altro sito Internet mediante un collegamento utilizzando la tecnica dell’”inclusione” (framing) non può essere qualificata come “comunicazione al pubblico” ai sensi dell’art. 3, par. 1, Direttiva 2001/29/CE dal momento che l’opera non è trasmessa ad un pubblico nuovo né comunicata secondo una modalità tecnica specifica diversa da quella della comunicazione originale (Ordinanza 21/10/2014, n. C-348/13 della Corte di Giustizia Europea – vedi anche Sentenza 13/02/2014, n. C-466/12 della Stessa).